Diventa socio

I Soci della Banca sono il “cuore e il capitale umano” delle singole banche e, assieme ai clienti e ai collaboratori, sono il patrimonio più importante: la Banca opera costantemente sia per il mantenimento che per l’accrescimento di questa “ricchezza”.

[Codice Etico – Relazione con i Soci]

Oltre cento anni di storia e di crescita amministrata dai soci, sono il segno dell’importanza che Banca Centro Lazio ha sempre riconosciuto alla figura del socio. L’Istituto riserva a questa figura un ruolo primario a cui riserva un trattamento particolare sia sotto l’aspetto etico, sia sotto quello delle proposte che ad esso dedica tra i tanti prodotti e soluzioni proposte dalla Banca. Diventare socio di Banca Centro Lazio consente sia di usufruire delle agevolazioni commerciali sia di ricoprire un ruolo decisionale in tutte le attività assembleari proposte.

Vuoi diventare socio della Banca Centro Lazio? Contattaci e fissa un appuntamento in una delle nostre filiali.

  • Entrare in una Banca con più di 100 anni di attività
  • Trattamenti e condizioni favorevoli sulle proposte della Banca
  • Prendere parte alle iniziative sociali e culturali
  • Partecipare attivamente alle elezioni del Consiglio di Amministrazione
  • Sostegno per la formazione dei familiari con le borse di studio

[art. 6 Statuto Sociale]

Possono essere ammessi a socio le persone fisiche e giuridiche, le società di ogni tipo regolarmente costituite, i consorzi, gli enti e le associazioni, che risiedono o svolgono la loro attività in via continuativa nella zona di competenza territoriale della Società. Per i soggetti diversi dalle persone fisiche si tiene conto dell’ubicazione della sede legale, della direzione, degli stabilimenti o di altre unità operative.

È fatto obbligo al socio di comunicare ogni variazione che comporti il venir meno dei requisiti di cui al comma precedente.

I soci diversi dalle persone fisiche devono designare per iscritto la persona fisica, scelta tra gli amministratori, autorizzata a rappresentarli; qualsiasi modificazione a detta designazione è inopponibile alla Società, finché non sia stata ad essa formalmente comunicata.

I rappresentanti legali dei soci e quelli designati ai sensi del comma precedente esercitano tutti i diritti sociali spettanti ai loro rappresentati, ma non sono eleggibili, in tale veste, alle cariche sociali.

[art. 9 Statuto Sociale]

I soci, che a norma delle disposizioni precedenti sono stati ammessi nella Società ed iscritti nel libro soci, esercitano i diritti sociali e patrimoniali e:

a) intervengono in assemblea ed esercitano il diritto di voto, secondo quanto stabilito dall’art. 25;

b) partecipano al dividendo deliberato dall’assemblea a partire dal mese successivo a quello di acquisto della qualità di socio e nel caso di sottoscrizione di nuove azioni a quello successivo al pagamento delle azioni stesse;

c) hanno diritto di usufruire dei servizi e dei vantaggi offerti dalla Società ai propri soci nei modi e nei limiti fissati dai regolamenti e dalle deliberazioni sociali.

I dividendi non riscossi entro il quinquennio dal giorno in cui divengono esigibili restano devoluti alla Società ed imputati alla riserva legale. I soci hanno l’obbligo di osservare lo statuto, i regolamenti e le deliberazioni degli organi sociali e di collaborare al buon andamento della Società, operando in modo significativo, partecipando all’assemblea e favorendo in ogni modo gli interessi sociali.

APPROFONDIMENTI

Statuto Sociale

Codice Etico