news

AVVISO – Rinnovo delle cariche sociali

30 Gennaio, 2020

Con il presente avviso si comunica che, alla data della prossima assemblea ordinaria – fissata per il 29 APRILE 2020 in prima convocazione e per il 10 MAGGIO 2020 in seconda convocazione e che verrà convocata nei termini e con le modalità previsti dalla legge e dallo Statuto – scadrà il mandato degli amministratori, dei sindaci e dei probiviri della Banca.
Ai sensi dell’art.24.4 del Regolamento assembleare ed elettorale vigente, si fornisce di seguito l’informativa relativa alle modalità ed alle tempistiche per la candidatura, oggetto di specifica previsione nell’ambito dei Capitoli V e VI del predetto Regolamento che, unitamente allo Statuto ed al Modello per la definizione della composizione quali – quantitativa ottimale delle Banche Affiliate, rimane disponibile, presso la sede e le filiali della Banca ed è scaricabile dal sito www.bancacentrolazio.net.

INFORMATIVA

Ai sensi dell’art.37 bis comma 3 lettera b) del TUB, nonché dell’art.3.4 del Regolamento sulla procedura di consultazione per l’elezione alle cariche sociale delle Banche affiliate approvato da Cassa Centrale Banca (ultimo aggiornamento del 18 dicembre 2019, recepito dalla Banca in data 9 gennaio 2020), rientrando la Banca nelle due classi di rischio migliori secondo il sistema di classificazione definito nel “Regolamento sul Modello Risk Based” ed essendo in possesso dei requisiti di cui all’articolo 22.3 dello Statuto di Cassa Centrale Banca, all’elezione dei candidati si procede senza il vincolo di preventiva approvazione delle candidature da parte della Capogruppo (come da Comunicazione di Cassa Centrale Banca in data 28 gennaio 2020).
Ogni socio ha il diritto di candidarsi alle Cariche Sociali, avendone i relativi requisiti.
Ai sensi del vigente Regolamento assembleare ed elettorale si possono candidare:
– alla carica di amministratore i soci il cui nome è iscritto nel libro dei soci da almeno due anni ed aventi i requisiti di professionalità, onorabilità, competenza, correttezza, dedizione di tempo ed indipendenza richiesti dalla legge, dallo statuto sociale, dal Regolamento elettorale ed assembleare e dal “Modello per la definizione della composizione quali – quantitativa ottimale delle Banche Affiliate”.
Non può candidarsi l’amministratore uscente che non ha partecipato durante il proprio mandato alla maggioranza dei corsi formativi organizzati dalla Società per gli esponenti aziendali.
Il criterio del ricambio dei componenti l’organo amministrativo è favorito dalle disposizioni dello statuto sociale che determinano un limite massimo al numero dei mandati.
– alla carica di Presidente del collegio sindacale, sindaco effettivo e sindaco supplente i soci aventi requisiti di professionalità, onorabilità ed indipendenza richiesti dalla legge e dallo statuto.
– alla carica di proboviro effettivo e proboviro supplente i NON soci aventi i requisiti di professionalità, onorabilità ed indipendenza richiesti dalla legge per gli amministratori.
In base a tali norme potranno candidarsi n. 9 amministratori (di cui 1 alla carica di Presidente); n. 1 Presidente del Collegio Sindacale, n. 2 Sindaci Effettivi, n. 2 Sindaci Supplenti; n. 2 Probiviri Effettivi, n. 2 Probiviri Supplenti (il Presidente del Collegio dei Probiviri è designato dalla Capogruppo).
Al fine di una composizione qualitativa ottimale i candidati amministratori dovranno:
– essere pienamente consapevoli dei poteri e degli obblighi inerenti alle funzioni che ciascuno di essi è chiamato a svolgere;
– essere dotati di professionalità adeguate al ruolo da ricoprire, anche in eventuali comitati interni, e calibrate in relazione alle caratteristiche operative e dimensionali della Banca Affiliata;
– avere competenze diffuse tra tutti i componenti e opportunamente diversificate, in modo da consentire che ciascuno dei componenti, sia all’interno dei comitati di cui sia parte che nelle decisioni collegiali, possa effettivamente contribuire, fra l’altro, a individuare e perseguire idonee strategie e ad assicurare un governo efficace dei rischi in tutte le aree della Banca;
– dedicare tempo e risorse adeguate alla complessità del loro incarico;
– indirizzare la loro azione al perseguimento dell’interesse complessivo della Banca, indipendentemente dalla compagine societaria che li ha votati o dalla lista da cui sono tratti; operare con autonomia di giudizio.
In aggiunta ai requisiti sopra elencati con riferimento ai singoli esponenti, la composizione del Consiglio di Amministrazione deve essere adeguatamente diversificata in modo da:
– alimentare il confronto e la dialettica interna agli organi;
– favorire l’emersione di una pluralità di approcci e prospettive nell’analisi dei temi e nell’assunzione di decisioni;
– supportare efficacemente i processi aziendali di elaborazione delle strategie, gestione delle attività e dei rischi, controllo sull’operato dell’alta dirigenza;
– tener conto dei molteplici interessi che concorrono alla sana e prudente gestione della Banca Affiliata.
Ai sensi dell’art.26.1 del Regolamento, all’elezione dei componenti le Cariche Sociali si procede sulla base di candidature spontanee ovvero sulla base di liste di candidati che possono essere presentate:
a) dal consiglio di amministrazione;
b) da un numero minimo di soci non inferiore al 7% (pari a n.346) dei soci legittimati a votare nell’assemblea chiamata ad eleggere le cariche sociali (pari a n.4.942).
Le candidature presentate senza l’osservanza delle disposizioni di cui agli artt. 26.1, 26.2, 26.3 e 26.4 del Regolamento sono considerate come non presentate.
Il modulo contenente le proposte di candidatura (sia spontanea che sulla base di una lista) è predisposto dalla Società e deve essere sottoscritto da ciascun candidato con firma autenticata da uno dei seguenti soggetti:
– un Notaio
– il Presidente Amelio Lulli
– il Vice Presidente Marcello Cola
– i Direttori di tutte le Filiali (la facoltà di autentica può essere esercitata esclusivamente presso le filiali e nel corso del normale orario di apertura al pubblico).
A pena di inammissibilità le candidature devono essere depositate presso la sede della Società (in Palestrina, viale della Vittoria, n.21, Ufficio Protocollo, in busta chiusa con apposta la dicitura “Contiene candidatura alle cariche sociali”) almeno 60 (sessanta) giorni prima della data dell’assemblea programmata per la nomina dei componenti alle Cariche Sociali, nello specifico entro il 29 febbraio 2020 (che, trattandosi di sabato, viene anticipato al 28 febbraio 2020. Gli uffici della Banca sono aperti dal lunedì al venerdì con i seguenti orari: 08.15-13.35; 15.00-15.40).
L’elenco di tutte le candidature spontanee nonché dei candidati componenti le liste verrà affisso, unitamente al curriculum vitae di ciascun candidato, almeno 10 (dieci) giorni prima della data dell’assemblea programmata per la nomina dei componenti alle Cariche Sociali, in modo visibile, nella sede sociale e, ove presenti, nelle sedi distaccate e nelle succursali della Società e pubblicato sul sito www.bancacentrolazio.net.

Palestrina, 29 gennaio 2020

p. il CdA il Presidente
Amelio Lulli